Prova Slideshow

UNA FAMIGLIA UNA CASA

Progetto per la costruzione di una casa

Missione di Kuchipudi – Andhra Pradesh – India – Missionari dei Sacri Cuori.

Nel 1992 la Chiesa affidò ai Missionari dei Sacri Cuori la Missione di Kuchipudi, una zona dell’Andhra Pradesh, Stato al centro dell’India, costituita da sette villaggi.

E’ una zona molto povera, dove manca di tutto e l’unica fonte di guadagno è costituita dall’agricoltura, quando la situazione metereologica lo permette, essendo una zona soggetta ad inondazioni.

“La nostra presenza ha portato un po’ di speranza in un futuro migliore.

Nostro primo impegno è stato quello di creare cultura. Abbiamo adottato tutti i bambini dei villaggi per assisterli nei loro studi.

La nostra attenzione è rivolta anche ala rivalutazione del ruolo delle donne. E’ in corso l’organizzazione di una scuola di cucito e i nostri volontari le seguono in un cammino di formazione e ad aver cura della casa e della crescita dei loro bambini. Nei villaggi, unitamente alle suore, svolgiamo anche una attività sanitaria. In ogni bisogno tutti sanno che possono contare su di noi.

Ad una azione di sviluppo sociale si unisce quella della formazione cristiana e catechetica e si cerca di creare una comunità unita e viva, che sappia prendere le sue decisioni e assumersi le proprie responsabilità.

L’area della nostra missione, durante il periodo dei monsoni, spesso è soggetta ad inondazioni e le capanne, fatte di fango e rami di palma intrecciati, vengono spazzate via e i bambini, con le loro famiglie non sanno dove andare.

Noi vogliamo dare loro una casa fatta in muratura. E’ il nostro sogno, perchè ognuno si senta più sicuro e viva il calore della famiglia e i bambini possano crescere senza paura.

Il Governo Indiano,una volta iniziati i lavori, offre un sussidio alle famiglie. Esso costituisce solo una piccola parte della spesa totale e molte famiglie non possono usufruirne perchè non hanno ne i soldi per iniziare i lavori ne il resto della somma, necessaria alla costruzione della loro casa”.

Noi dell’Associazione Padre Gaetano Errico vogliamo aiutarle e bussiamo ai cuori generosi di quanti sentono di voler fare un po’ di bene. Siamo certi che il Signore ci aiuterà. Questa certezza ci viene dalla convinzione che Dio non abbandona i suoi poveri e che la missione non è una vocazione riservata a pochi, ma è compito di ogni cristiano, o meglio, di ogni uomo.

Noi sappiamo anche che viviamo un momento di crisi e di insicurezza, ma abbiamo anche la certezza delle parole di Gesù che chi avrà dato un solo bicchiere d’acqua ad uno solo di questi fratelli più piccoli l’avrà dato a Lui e ne otterrà il centuplo.

Il contributo per la costruzione di una casa è di Euro 2.500,00.

Sino ad oggi abbiamo provveduto alla costruzione di 18 case.

Grazie per tutto quanto farete e che il Signore benedica voi e le vostre famiglie.

"Dio giudica l'albero dai suoi frutti, non dalle sue radici"